Lavoro Calabria sempre indietro – Bankitalia rapporto Calabria 2017

Il mercato del lavoro. – Nel corso del 2016 si sono gradualmente esauriti i segnali di recupero che si erano registrati dalla metà del 2015.

Tale dinamica è connessa anche con la situazione del lavoro dipendente, che  ha visto interrompersi la crescita delle posizioni a tempo indeterminato dopo la riduzione degli sgravi contributivi. È tornata a scendere la quota dei nuovi contratti stabili; anche l’incidenza di lavoratori a tempo parziale ha ripreso a crescere.

Tra i disoccupati, due terzi si trovano in tale stato da più di dodici mesi; la durata dell’inoccupazione influisce negativamente sulla probabilità di trovare un impiego e sulle caratteristiche dei futuri lavori ottenuti.

Nell’insieme, le deboli condizioni nel mercato del lavoro gravano in particolare sui giovani e le donne.

Tratto dalla Relazione di Banca d’Italia di Giugno 2017. 

 

http://www.bancaditalia.it/pubblicazioni/economie-regionali/2017/2017-0018/1718-calabria.pdf

Bookmark the permalink.

Comments are closed